F.I.G.S.

Federazione Italiana Gioco Scopone

Get Adobe Flash player

Translate

Italian Arabic Chinese (Simplified) English French German Japanese Korean Russian Spanish

Galleria Fotografica

Link Consigliati

 

Logo AAR Ricciardelli

Contrada ( AV ) Italia
Tel 0825 - 674371
Fax 0825-674370
 

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 villanicalce

Da oltre cinquanta anni
una significativa
presenza nel settore edile

 

Questo spazio è riservato ad aziende amiche e sponsor della FIGS

Visitors Counter

0002530355
OggiOggi320
IeriIeri417
SettimanaSettimana739
MeseMese8271
AnnoAnno2530355
IP:34.236.191.104
Logged In Users -0
Guests -61
Now Online
-

Luciano Battista

Valutazione attuale:  / 1
ScarsoOttimo 
Nasce il 3 gennaio 1933 a Napoli, quarto di 5 figli (2 maschi e 3 femmine). Il padre Vittorio era un industriale e confezionava bevande. Compie i suoi studi nel locale Liceo Classico, si laurea poi in Giurisprudenza all'Università di Napoli, siamo  all'incirca nel 1962.
Dopo la laurea si associa al fratello Onorato nell'azienda Vinil Resina Sud che produce granuli di PVC.
Era un bravo giocatore di Bridge ma poi, verso la fine degli anni '60, scopre lo Scopone ed è vera passione.
Negli stessi anni ritrova Enrica, donna dolce e meravigliosa che conosceva da una vita: da ragazzi si incontravano spesso poichè frequentavano le stesse persone, lo stesso ambiente; ma si erano un po' persi di vista ...
Enrica nasce come ultima figlia dopo 4 fratelli maschi. A 20 anni si impiega alla 3M di Caserta, poi si stanca di quel lavoro e parte per l'Inghilterra. Qui studia la lingua ad Oxford e lavora per una banca italiana;  dopo un anno lascia anche la terra di Albione per tornare a Napoli.
Si laurea nel 1963: anche lei, in Giurisprudenza e, dopo aver lavorato in una ditta locale, consegue l'abilitazione ad insegnare. Diventa così professoressa di Inglese, prima in un Liceo di Pompei poi in altro Istituto Superiore a Napoli.
Verso la fine degli anni 60 Luciano scopre lo Scopone e ritrova Enrica: il loro nuovo incontro diventa la base di una amore profondo. Si sposano nel 1974 e vanno ad abitare in Corso Vittorio Emanuele ove anche oggi Enrica risiede.
Luciano Battista Firenze 2010, a sinistra Villani, al centro De PascaleDa allora la loro unione si intreccia con la passione dello Scopone: la signora Enrica è solita accompagnarlo nei suoi viaggi in tutta Italia ma solo nel periodo primavera-estate. In inverno preferisce restare a casa.
La foto in basso li ritrae a Capri nel 2008, la zona è Marina Piccola presso i famosi Faraglioni; lo sguardo di amore della moglie accompagna il marito mentre saluta gioiosamente noi che lo fotografiamo da sotto.

Luciano gira tutta l'Italia per partecipare ai numerosi tornei di Scopone in coppia con Guido Sapora: spesso risultavano la coppia vincente.
Frequenta l'ANS, scrive articoli di commento alle partite, uno di questi lo troviamo nella Rivista del 50enario della Associazione Napoletana.
Insegna il gioco dello scopone a tante persone, tra esse Donatella Di Giulio, figlia di Riccardo, Luca Scognamiglio e molti altri; con Luca vince il Campionato Italiano 2003 a Montignoso (MS).
Gioca spesso anche sul Web con il nick LucBat ... moltissimi lo riconoscevano e facevano a gara per giocare con lui ed imparare qualcosa da questo vero campione.

Verso la fine degli anni '80 si appassiona al Golf; la signora Enrica dava lezioni di italiano ad alcuni americani che lavoravano per la 3M: essi sono amanti del golf ed invitano la coppia a provare. Per Enrica e Luciano è la scoperta di una nuova passione che si può vivere all'aria aperta, entrambi si recano spesso presso il campo di Pozzuoli, in origine un campo per militari, dove però ha aperto il Circolo Golf Napoli che ne valorizza le risorse. Luciano arriva a raggiungere  il livello di Handicap 15 ... sicuramente gli appassionati sanno apprezzare questo traguardo.

Scompare ai primi di luglio 2013; per tutti noi che l'abbiamo conosciuto resta maestro di vita, di lealtà e di correttezza: siamo certi che, dal Paradiso dei Giocatori, ci guarda sorridendo.
Ringraziamo la signora Enrica e la sua amica Ornella per le notizie e la collaborazione.

 

Luciano Battista Capri 2008