F.I.G.S.

Federazione Italiana Gioco Scopone

Get Adobe Flash player

Translate

Italian Arabic Chinese (Simplified) English French German Japanese Korean Russian Spanish

Galleria Fotografica

Link Consigliati

 

Logo AAR Ricciardelli

Contrada ( AV ) Italia
Tel 0825 - 674371
Fax 0825-674370
 

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 villanicalce

Da oltre cinquanta anni
una significativa
presenza nel settore edile

 

Questo spazio è riservato ad aziende amiche e sponsor della FIGS

Visitors Counter

0002530348
OggiOggi313
IeriIeri417
SettimanaSettimana732
MeseMese8264
AnnoAnno2530348
IP:34.236.191.104
Logged In Users -0
Guests -77
Now Online
-

2018 - Podestà Gianluigi, Lo Scopone

Valutazione attuale:  / 4
ScarsoOttimo 

 

Gianluigi Podestà è nato a Lavagna (GE) ed è un praticante nonchè amante del gioco dello Scopone da quando aveva 16 anni.
Scrive questo Diario grazie anche alla collaborazione delle figlie Elisa e Florinda: sono 96 pagine che si leggono piacevolmente di un fiato e descrivono partite con  dei finali scoppiettanti.
La zona del nostro amico è tra quelle più feconde di giocatori e di veri campioni del gioco, chi abita da quelle parti impara anche solo per osmosi a capire ed interpretare le varie smazzate.
Avendo frequentato diversi Circoli e Bar e conosciuto persone che giocavano ad alto livello si innamora del gioco dopo aver "sacrificato" un pomeriggio a guardare un tavolo di giocatori ed ignorando i richiami degli amici a farsi un bagno in un  mare che ancora oggi resta tra i più puliti e trasparenti d'Italia.
Alla Bocciofila Chiavarese conosce, tra gli altri, Antonio Brignole, il numero uno tra i campioni, ma insieme a lui trova tante  altre persone che egli cita una per una con le loro caratteristiche umane e ludiche.

Il libro viene scritto come un vero e proprio diario di ricordi: sarebbe bello che altre persone potessero a loro volta comporre quanto da essi vissuto in relazione allo Scopone cosicchè di questo gioco possano sempre essere ricordati i veri giocatori, cioè quelli che sono in grado di vincere una partita con perfetta conoscenza delle carte prese ed ancora in gioco e capaci di sacrificare il 7oro, vero e proprio totem del gioco da sempre, a favore di una realizzazione di più punti che permettono di stravolgere un finale.

Giacca è il soprannome di Gianluigi, era pure il soprannome del padre. Egli racconta diversi esempi di giocate del genere; essendo un diario però si preoccupa più di ricordare e rivivere quanto ha potuto apprezzare di ogni ambiente, di ogni amico e socio che pensare di scrivere un libro con le normali informazioni come l'indice degli argomenti, le regole da seguire ed i ruoli da rispettare.

Il libro viene sottotitolato da una Prefazione, dai Ringraziamenti, dagli Esordi, da considerazioni di Filosofia di Vita con una sottolineatura della importanza di doti come la Intuizione e l' Umiltà che talvolta mancano ad alcuni personaggi.
Ma non mancano pagine che si rifanno alle tecniche di gioco, all'importanza dei ruoli (Primo di mano, Socio del Mazziere, Contromazziere e Mazziere), alla capacità di  rischiare una eventuale Scopa. Tutto ciò però con uno stile leggero, quasi parlasse in punta di lingua e senza pensare di affermare dei dogmi ma solo di suggerire qualcosa mutuata dagli insegnamenti della propria esperienza vissuta di gioco.
Uno dei Capitoli (ma il nome è improprio) più graziosi è quello di pagina 62: Non cantare mai vittoria,  dove si sottolineano di nuovo, con forza, la necessità di non vendere MAI la pelle dell'orso prima di averlo imbrigliato.
Sarebbe bello che altri scrivessero le loro esperienze e memorie facendo nomi e ritratti di persone che questo gioco l'hanno nobilitato e fatto diventare davvero "Il Re dei giochi, il gioco degli Dei" citazione presa da Mario Soldati che, sempre di quelle zone, ha scritto pagine poetiche nel suo Libro.
Consiglio a tutti di contattare Gianluigi Podestà per richiedere la sua fatica ed il suo Diario che vi stupirà per quanto di originale, qui parlo essenzialmente delle giocate, egli ha stupendamente descritto.
Complimenti al nostro amico Giacca !! Vi interessa il suo libro ?
E' possibile contattare l'autore chiamando il numero 3479204651 (si raccomanda di farlo nelle ore più opportune !!) oppure la figlia a questo indirizzo di Posta Elettronica Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.